Grazie a tutti

Queste pagine per me sono come un piccolo libro nel quale racconto la mia passione per la creatività, un grosso grazie a chi per poco si sofferma a dare una occhiata e magari a commentare ciò che posto

lunedì 28 gennaio 2013

TUTORIAL PER COME REINVENTARE UN BARATTOLO VUOTO




Recentemente mi sto divertendo a ridare vita ad oggetti che sicuramente sarebbero finiti in pattumiera
La maggior parte delle volte si tratta di contenitori che prima avevano un uso e reinventati tornano a nuova vita per un altro

Insomma una sorta di raccolta differenziata creativa!!!

Partiamo col tutorial?? Ecco cosa vi servirà

Un barattolo vuoto: in questo caso si trattava di un barattolo di sale in cartoncino con tapo in sughero, poca lana, dei bottoni ,  colla a caldo

Iniziamo a mettere poca colla a caldo sul barattolo e quindi ad avvolgere la lana a poco a poco  come da foto







Rivestiamo quindi fino alla base tutto il barattolo ripassando eventualmente sopra a parti che potrebbero far riapparire il cartone del barattolo




                                A questo punto prendiamo i bottoni e li incolliamo sul tappo di sughero


Tagliamo qualche filo di latna e creaimo una sorta di fiocco che incolleremo al centro tra i bottoni






 

Ed ecco terminato il nostro barattolo che ora avrà un nuovo utilizzo io l'ho realizzato per mettere tutti i bottoncini  così li ho sempre a portata di mano

 



















Print Friendly and PDF

mercoledì 23 gennaio 2013

I regali delle amiche di fb

Grazie a facebook ho avuto modo di incontrare anche solo virtualmente molte persone che come me erano appassionate di creatività,  e al di la di uno schermo l'amicizia non si è limitata ad essere solo virtuale, ma con qualcuna ho avuto la possibilità di conoscere di persona, con altre per telefono.

Poi grazie ad un gruppo creato dedicato agli swap  ci siamo trovate ancora più vicine, scambiandoci lavoretti fatti da noi.

In occasione dello swap di Natale questo è il bellissimo regalo dell'amica Sonia G. , è stato graditissimo e durante le feste di Natale ha trovato posto sulla mia porta di casa, mentre gli orecchini e il bracciale devo trovare ancora l'occasione per indossarli


Questa invece è la gradita sorpresa fattami da Mina R. sempre amica di fb in occasione del Natale una bellissima spilla realizzata con la tecnica del sospeso trasparente
Molto gradita e apprezzata

Ritorno al passato

La mia grande passione come si sarà capito è l'uncinetto, ma recentemene mi sono riappassionata agli aghi.
Anche questa arte come l'uncinetto l'ho appresa fin da ragazzina, grtazie ad una zia bravissima che mi aveva insegnato a tenere gli aghi in mano

Certo non realizzo grandi cose, oggetti semplici, anche perchè la mia conoscenza della maglia fin dai primi tempi in cui mi sono approcciata non ho mai realizzato articoli molto elaborati

Ho dovuto rispolverare un po' i miei ricordi in fatto di punti, aumenti  e diminuzioni e devo dire che ora ho in cantiere altre realizzazioni a parte questa che vi  propongo

Si stratta di una semplice sciarpa a collare che si può quindi portare avvolta doppia come da foto, oppure nel classico modo in cui si usano portare ultimamente le sciarpe ne modo annodato

L'ho lavorata con ferri 8 e una lana grigia lavorata doppia, facendo il punto a coste 3/3 per la lunghezza che mi è stata congegiale, poi ho unito le due estremita' alle quali ho cucito il fiore realizzato questo all'uncinetto con il creafiore, un ageggino che ho acquistato insieme ad una riista che spiega come farlo e che potete acquistare QUI   sul sito Alexandra editrice





Ecco il risultato finito


mercoledì 16 gennaio 2013

Gli scarponcini per Anna

Prima di Natale, Gaia,  la ragazza di mio figlio mi aveva mostrato questa foto che aveva trovato in rete chiedendomi se glieli potevo fare uguali da regalare alla sua nipotina.
A

Allora mi sono messa alla ricerca sul web ma soprattutto mi sono fatta aiutare dalle amiche uncinettaie di fb, attraverso il gruppo che amministro di lavori manuali  Io uncinetto e non solo, che hanno trovato le istruzioni per realizzarle
Putroppo erano in  inglese e per me questa lingua è aramaico (!!!!) visto che io ai miei tempi ho fatto solo  francese, quindi grazie al prezioso aiuto della cara amica virtuale Elisabetta che ha provveduto  a farmi avere le istruzioni debitamente tradotte, le ho potute realizzare e praticamente sono  venute quasi uguali, in quanto Gaia ha voluto acquistare la lana proprio di questo colore e siamo riuscite a trovare perfino i bottoni dello stesso colore
E questo è il risultato

Che ve ne pare?? per essere le prime scarpine che realizzo sono abbastanza soddisfatta



E dato che mi era avanzata della lana col resto ho pensato di realizzare anche una fascetta con delle roselline applicate

Se volete realizzarle qui sotto trovate le istruzioni

 Avviare 11 catenelle
  1. giro 1mb nella seconda catenella - 5mb - 3mma - 7mma nello stesso punto - 3mma - 5mb - 4mb nella catenella iniziale - chiudere con una mbss (28)
  2. giro 7mb - 1mma - 2mma nella stesso punto per 3volte - 3mma nello stesso punto - 2mma nello stesso punto per 3volte - 1mma - 8mb - 2mb nello stesso punto per 3volte - 1mb - chiudere con una mbss (39)
  3. giro lavorare in costa 1mb in ogni punto (39)
  4. giro lavorare 1mb in ogni punto (39)
  5. lavorare 1mb in ogni punto (39)
  6. giro 9mb - 2mb chiuse insieme - 2ma chiuse insieme - 3ma chiuse insieme - 2ma chiuse insieme - 2mb chiuse insieme - proseguire a mb (33)
  7. giro 7mb - 2mb chiuse insieme -2 ma chiuse insieme - 3ma chiuse insieme - 2ma chiuse insieme - 2mb chiuse insieme - proseguire a mb
  8. giro 5mb - 2mb chiuse insieme - 1ma - 3ma chiuse insieme - 1ma - 2mb chiuse insieme -  proseguire mb (23) spezzare il filo.
Per la scarpa sinistra puntare l'uncinetto nell' 11° punto dall'inizio del giro, per la destra puntare l'uncinetto nel 7° punto e fare 12 catenelle.
  1. giro 1mma nel 3° punto - 9mma - 1mma nel punto in cui è stata fatta la mbss - 19mma - saltare 2punti e fare 1 mb (32)
  2. giro 2cat (fungono da mma) - 28mma - saltare 1mma e continuare a mma (32, 31+1spazio)
  3. giro 2cat (fungono da mma) - 1 mma in ogni punto compresa la catenella (32)
PER LA FEMMINA: *5ma nel secondo punto saltare 1 punto e fare 1 mb* - ripetere da *a* per 8 volte. (io ho fattouna mbss in ogni punto)  
PER IL MASCHIO: 1mma in ogni punto (32)

tabella per le misure:
numero 16/17 18/19 20
lung. del piede 9/9,5cm 10/10,5cm 11cm
età da 0 a 3mesi da 3 a 6mesi da 6 a 9mesi

La mia squadra natalizia di angioletti!!



Natale è passato ma non potevo fare a meno di mostrarvi questi angioletti che mi sono divertita a realizzare all'uncinetto
Prendendo spunto da uno che avevo acquistato da una "collega" di mercatino che mi era piaciuto molto e che naturalmente non era realizzato all'uncinetto, ho pensato di riprodurli ma con la tecnica alla quale sono tanto affezionata
Non è affatto difficile realizzarli putroppo non ho pensato di fare un tutorial passo passo mentre li realizzavo ma a grandi linee vi spiego come farli, magari potrebbe essere un'idea per il prossimo anno
Innanzitutto serve ovviamente del cotone e un uncinetto adeguato, della fodera o delle stoffine che vadano bene con il colore di filo scelto, delle palline di legno, dei nastri, della paglietta dorata per  i capelli,, 1 pennarello indelebile, colla a caldo, del cordonicno
Iniziamo dalla vestina del nostro angioletto; potete farla come volete al punto che più vi piace, partendo da un anello magico iniziate quindi a lavorare in cerchio facendo prima una serie di aumenti e poi continuando senza più aumentare vi si verrà così a formare una sorta di campanella che sarà la vestina dell'angioletto
A questo punto creiamo la "sottoveste" della vestina, occorre misurare la lunghezza della vestina calcolando circa 1 cm in più e la larghezza, quindi ritagliare di queste misure un pezzo di fodera oppure una stoffina, e piegarla a metà quindi unire i due lati lunghi con un pochino di colla, quindi con ago e filo fare un punto tipo imbatistura sul lato che risulterà senza orlo ( l'orlo si creerà piegando in due la fodera) tirare e fissare il filo.
Con la colla a caldo fissare la sottogonna all'interno della vestina
Prendere un pezzettino di cordoncino e formare un nodo al centro, tagliare in modo che sia uguale da entrambe le parti, quindi incollare al centro della vestina, così si verranno a creare le braccine.
Prendere un pezzetto di nastro e fare lo stesso lavoro che si è fatto con la fodera per creare l'arricciatura e incollare sopra le braccine
A questo punto prendiamo la pallina di legno, disegniamo gli occhietti e la boccuccia, quindi  prendiamo un pochino di paglietta dorata ( la trovate in qualsiasi negozio di casalinghi) e la incolliamo con la colla a caldo alla pallina modellandola con le mani per formare appunto la chioma dell'angioletto
Incollare la pallina alla base del nastrino arricciato.
Create le alucce con un fiocco piegato in due e cucito al centro e create il gancetto che incollerete dietro al vostro angioletto prima delle ali
Ed ecco pronto il vostro angioletto da appendere all'albero o da regalare
Naturalmente con questo sistema potrete  realizzare angioletti anche se non sapete lavorare all'uncinetto basterà sostituire la vestina  con dei nastri molto alti lavorati allo stesso sistema della sottogonna

  
E questa è la mia "squadra "di angioletti che ve ne pare???



Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...