Grazie a tutti

Queste pagine per me sono come un piccolo libro nel quale racconto la mia passione per la creatività, un grosso grazie a chi per poco si sofferma a dare una occhiata e magari a commentare ciò che posto

venerdì 20 settembre 2013

Altro esperimento con la fettuccia

Mi piace far frullare la mente per sperimentare cose nuove e soprattuto creare qualcosa di particolare
Sistemando tutti i miei varti gomitoli di cotone e fettucce mi sono ritrovata tra le mani una fettuccia di tulle non troppo grossa e allora mi son detta: perchè non provare ad utilizzare gli aghi invece dell'uncinetto?
Ovviamente ho utilizzato degli aghi grossi in questo caso erano un n 8
Detto fatto!!!
Avevo visto su una rivista un modello fatto proprio con la tecnica mista aghi e uncinetto e ho provato a realizzarla
E questo è il risultato



 Che ne dite??? ora ho in mete di realizzare un altro modello appena avrò acquistato degli aghi più grossi essendo la fettuccia un pochino più spessa di quella che ho utilizzato
Per lavorare la fettuccia con gli aghi consiglio comunque di utilizzare della fettuccia in lycra  restando più morbida, sconsiglio il cotone

Una giornata di assoluto relax

Circa una decina di giorni fa in occasione del mio anniersario di matrimonio io e mio marito ci siamo concessi una giornata in assoluto relax alle terme Acquaria di Sirmione
Adoro andare in questi luoghi passare dalle piscine alle docce emozionali. dalla sauna al bagno turco per poi rilassarsi nella stanza relax con musica e luci soffuse
Abbiamo cos'i anche approfittato per  visitae anche la meravigliosa località sul lago di Garda che è davvero incantevole ed era affolata da molti turisti
Vi allieto con alcune foto della nostra giornata!









giovedì 12 settembre 2013

Realizzare un bracciale con il feltro


Il modo più semplice per realizzare un simpaticissimo bracciale in feltro è quello di ricoprirne uno vecchio e abbellirlo adoperando un po' di fantasia e di creatività. Se, per esempio, avete a disposizione un vecchio bracciale di quelli rigidi rotondi che si inseriscono direttamente al polso senza alcun tipo di gancio di apertura e di chiusura, e non lo adoperate più perché scolorito o perché non vi piace più, allora potreste sfruttarlo per trasformarlo in un nuovo bracciale personalizzato. Basta poco: prendete la misura della circonferenza e la somma della dimensione del fronte, retro e spessore.  
A questo punto dovrete semplicemente ritagliare un pezzo di feltro che abbia le stesse dimensioni (dovrete ricavarne un semplice rettangolo). Per l'applicazione basterà adoperare del biadesivo molto potente che potrete applicare su tutta la superficie del retro del feltro (nessun angolo escluso). Fatto questo, togliete la carta protettiva dal lato opposto del biadesivo e cominciate ad incollarlo sulla superficie del bracciale cominciando dall'esterno e terminando nel retro dello stesso bracciale. In alternativa, potreste usare della colla a presa rapida. Non vi resta che abbellire la base di feltro utilizzando perline o altre sagomette sempre di feltro create apposta. 
In pochissimo tempo e in maniera molto semplice avrete realizzato un simpatico braccialetto in feltro e da recupero  Se invece avete a disposizione un bel po' di frammenti di feltro e non sapete se gettarli o sfruttarli, potete adoperarli per creare un ulteriore "modello" di 
bracciale nel modo seguente   Prendete i vari frammenti e ritagliateli a quadratini tutti della stessa misura (circa due centimetri per lato)  Adesso prendete un filo di cotone molto spesso, oppure di lana e un ago apposito  Inserite i quadratini di feltro puntando l'ago al centro di essi ed ecco il vostro braccialetto semplic e e anch'esso "di recupero".  

Fonte: http://www.faidatemania.it/ Print Friendly and PDF

sabato 7 settembre 2013

E diamoci anche al ricamo!

Non amo spesso stare sulle stesse cose per cui quando realizzo un lavoro molto spesso devo avern altri avviati.
Ho molte passioni come chi segue il mio blog si sarà ben reso conto e un'altra attività creativa che mi piace molto fare e che mi rilassa molto è il mezzo punto
Diciamo che è l'unico punto di ricamo se così si può chiamare che sono  in grado di fare senza alcuna difficoltà non ho certo la manualità di alcune maestre del ricamo come il punto croce o altri punti di cui ingoro anche solo il nome.
Però in questa tecnica me la cavo abbastanza bene e questo è il risultato



Corpispalle in cotone

E sul finire di questa lunga estate, forse nelle prossime giornate se si rinfrescherà, ma speriamo non troppo potrò indossare sopra gli abitini o una canottiera e un pantalone questo coprispalle che ho realizzato e che vi mostro
Ho fatto una modifica alle maniche che non mi piacevano perchè risultavano troppo ampie e ho messo un nastrino e arricciate leggermente
Le istruzioni le ho trovate QUI





Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...