Grazie a tutti

Queste pagine per me sono come un piccolo libro nel quale racconto la mia passione per la creatività, un grosso grazie a chi per poco si sofferma a dare una occhiata e magari a commentare ciò che posto

Ci sono anche io!!

mercoledì 30 aprile 2014

Altro esperimento con il tricotin

Tempo fa vi avevo postato un tutorial di una collana realizzata con il tricotin, quello a manovella e a volte devo propro farmi ispirare per cosa creare con questo aggeggino, perchè oltre a poter utilizzare filati solo di un certo spessore si crea in pratica solo tubolari e poi ci vuole la fantasia per farne uscire qualcosa d'altro
E cosi anche questa volta ho realizzato una collana molto semplice da fare, con la base fatta con un tubolare a tricotin e p e poi applicati dei fiori realizzati con lo schema che vi allego a questo post.
Sempre pensando a cosa realizzare sempre con il tricotin ho realizzato anche una serie di bracciali semplicmente facendo il tubolare e poi prendendo la misura del polso avvolto più volte e fissandolo  con un bel bottone





Print Friendly and PDF

Leggera come una piuma

Malgrado di borse ne abbia già realizzate una marea avevo  acquistato online del filato ma senza alcuna intenzione precisa di cosa farci ma mi era piaciuto molto perchè era una sorta di piccolo pon pon ad un costo davvero ridicolo  ( 0.29 centesimi!!! una sciocchezza) l'ho preso lo stesso in attesa dell'idea di cosa farci.
Eccola l'illuminazione!!! ne è uscita una borsa ideale per l'estate leggerissima in quanto il filato è in poliestere e ha una bella consistenza ma non risulta appesantito come potrebbe essere la fettuccia, ho utilizzato un uncinetto 7 lavorandola a punto basso e a maglia alta incrociata intercalando del filato nero acquistato sempre sullo stesso sito che ormai è divenuto il mio fornitore ufficiale di filati se siete interessate lo trovate QUI dove oltre ai filati trovate anche tanto altro come uncinetti aghi per la maglia e altri accessori per il cucito







mercoledì 16 aprile 2014

CAPPELLO FRANCESE - con istruzioni




Anche se oramai l'inverno è alle porte questo cappello lo avevo terminato parecchio tempo fa ma  dato che volevo trovare il tempo per poter mettere le istruzioni è passato un ble po' e nel frattempo è sopraggiunta la primavera
Questo basco è realizzato ai ferri e non è molto complicato da realizzare, ve lo dice una che con i ferri non è che viaggi alla grande !! ma in questro caso sono soddisfatta del risultato ottenuto
Ecco come si fa

 OCCORRENTE: 100 gr di filato, ferri n 3 e 5, ago della lana

PUNTI INPIEGATI: Con i ferri avvio e chiusura tubolare, Maglia tubolare, Punto coste 1/1, Maglia rasata a diritto, Punto fantasia: si lavora seguendo lo schmea e la legenda. Terminato il 10 ferro ripetere sempre dal 3 ferro dello schema

CAMPIONE: cm 10x 10 lavorati a maglia rasata diritta con i ferri 5 sono pari a 14 m e 20 ferri

ESECUZIONE: con i ferri n 3 avviare 57 m eseguendo l'avvio tubolare, quindi per il bordo proseguire a punto coste 1/1. A cm 5 di altezza totali pari a 16 ferri, proseguire con i ferri n 5 a punto fantasia eseguendo 55 aumenti durante il 1 ferro e seguendo lo schema in questo modo: 2 m a maglia rasata diritta rip da * a * per 12 volte, 2 m a maglia rasata diritta. A cm 26 dal bordo pari a 52 ferri, proseguire a maglia rasata diritta per altri 6 ferri pari a cma 3 eseguendo 55 dimunuzioni durante il 1 ferro: al termine intrecciare le 57 m rimaste
CONFEZIONE E RIFINITURE: Cucire i lati corti del cappello formando un anello, con l'ago eseguire una filza lungo il 3 ferro a maglia rasata, tirare e affrancare il filo per ottenere l'arricciatura

SCHEMA DEL PUNTO FANTASIA


e questo è il mio cappello finito, che ve ne pare???





Print Friendly and PDF

venerdì 11 aprile 2014

Tutorial fascetta per capelli in fettuccia e spago

Molto spesso amo creare con materiali di recupero come in questo caso che ho realizzato questa fascetta per bambina utilizzandfo dello spago da cucina e degli avanzi di fettuccia il risultato ottenuto è questo





 Materiale necessario: 1 uncinetto n 2.50 , spago da cucina (cuky) 1 m circa di fettuccia larga alcuni centimetri oppure la stessa quantità di un nastro, colla a caldo perline
Esecuzione :
Per prima cosa realizziamo con lo spago da cucina 3 roselline e quattro foglie seguendo lo schema pubblicato nelle foto sottostanti ( non tenere conto della quantità di foglie da eseguire indicate sullo schema che è stato preso da una rivista)



Quello che otterrete sarà questo






















A questo punto assemblate i fiori tra loro e unite le due coppie di foglie all’estremità dei fiori
Incollare il tutto sulla fettuccia ( io ho utilizzato della fettuccia in lana cotta che avevo e che mi piaceva molto perché era bicolor da una parte tortora dall’altra fantasia, ma potete utilizzare anche un bel nastro)
Ora sempre dalla fettuccia o dal nastro tagliamo due pezzetti della misura di circa 10 cm creiamo una sorta di qudratino piegano i due lembi all’interno e fissiamo un lato con poca colla

Una volta ottenuto il quadratino prendiamo un pezzettino di spago lo fissiamo con pochino di colla come nella foto
E iniziamo ad avvolgere lo spago attorno al quadratino stringendo bene formando così un fiocchetto

Ne realizziamo due e li incolliamo tra le due roselline come nella foto e terminiamo mettendo al centro delle roselline delle perline che possano intonarsi col colore del nastro
E il risultato della nostra fascetta sarà questo:
Un accessorio per una bimba che con un materiale povero come lo spago da cucina può diventare molto elegante



Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
Tutti i diritti relativi alle mie pubblicazioni sono riservati. E’ vietata la vendita, la divulgazione elettronica e la riproduzione totale o parziale con qualunque mezzo. I modelli presentati sono creazioni originali di Nicoletta Vanalli MAGIE E PASSIONI e possono essere copiati solo a scopo personale e non commerciale Print Friendly and PDF

Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...