Grazie a tutti

Queste pagine per me sono come un piccolo libro nel quale racconto la mia passione per la creatività, un grosso grazie a chi per poco si sofferma a dare una occhiata e magari a commentare ciò che posto

Ci sono anche io!!

sabato 29 marzo 2014

Crochettando in compagnia

Questi due lavori li ho realizzati con il gruppo del Crochet cafè di facbook ( inutile che metta il link del gruppo tanto è segreto) siamo in poche amiche che si divertono a realizzare insieme di tanto in tanto le stesse cose ecco le ultime realizzate




sabato 22 marzo 2014

Tutorial collana all'uncinetto e tricotin

In questo tutorial vi spiego come ho realizzato questa collana realizzata a tricotin che è quello strumento per fare i tubolari e all'uncinetto
La collana è semplice e veloce da realizzare

MATERIALE OCCORRENTE: Dei fili colorati della dimensione che vadano bene per l'utilizzo del tricotin, uncinetti adeguati al lavoro da realizzare, degli anellini di plastica, colla a caldo, delle perline, un pezzetto di catena, anellini di congiunzione, chiodi a t, pinze piatte e coniche

Iniziamo con il realizzare un tubolare abbastanza lungo utilizzando in tricotin quello che ho fatto io è lungo circa 50 cm
Prendere ora un uncinetto abbastanza grosso da poter lavorare questo cordonicno che abbiamo ottenuto lavorandolo a punto catenella avendo l'accortezza di lasciare da entrambi le parti  un pezzettino senza lavorarlo della stessa misura


 Otteremo questo:
Prendiamo ora i nostri anellini e li rivestiamo lavorando con l'uncinetto a punto basso. Io ne ho fatti solo due ma se volete potete utilizzarne di più

Poi unendo i due colori del filato utilizzato per la realizzazione dei cerchietti ho realizzato due cerchietti più piccolini che serviranno per la decorazione lavorando in questo modo: formare un anello di 4/5 maglie ( a secondo dello spessore del filo) chiudere a cerchio e lavorare all'interno il doppio delle maglie a maglia bassa
Otterremo questo:

Ora fissiamo gli anelli alla nostra "catena" fatta all'uncinetto facendo passare il pezettino di cordoncino di uno dei due lati che avevamo lasciato più lungo e lo fissiamo creando una sorta di gancio

 uniamo tra loro di due cerchietti facendo alcuni passaggi con il filato del colore che abbiamo utilizzato per realizzare il cordoncino
facciamo la stessa cosa sull'altro lato
Con la colla a caldo incolliamo di due dischetti piccoli che avevamo creato all'uncinetto per nascondere la cucitura tra i due anelli

A questo punto la nostra collana è pronta per essere abbellita come più ci piace
Io ho  utilizzato delle perline e delle pandora e una catena molto leggera , volendo potete anche realizzare ul altro cordoncino a tricotin e utilizzare quello al posto della catena, oppure una serie di fili colorati, insomma quello che l fantasia vi suggerisce
Ed ecco la collana è terminata

Print Friendly and PDF

venerdì 21 marzo 2014

Cappelli mania!!!

Ultimamamente mi è presa la mania di realizzare cappelli e devo dire che mi diverte molto, anche perchè sono smpre molto semplici da realizzare e quindi veloci
Passando alla stagione primaverili ho deciso di passare a filati più estivi
Questa volta è realizzato in cotone che come sempre trovate nel mio shop  QUI lavorato doppio con uncinetto numero 4.00
Le istruzioni per realizzarlo invece le ho trovate QUI




Anche questo cappello è in vendita sul mio Babirussa

sabato 15 marzo 2014

Un completo molto glamour

Malgrado le temperature si stiano assestando a quelle inclini alla primavera io ho acnora diversi progetti arretrati invernali  terminati  ma che per mancanza di tempo ancora non avevo pubblicato
Questa volta volgio mostrarvi un completo cappello e saldacollo che non sono nati con l'idea di indossarli insieme ma esssendo stati realizzati con la stessa lana stanno benissimo abbinati
Si tratta di uno scaldacollo realizzato ai ferri e rifinito all'uncinetto e di un cappello modello vintage
Dello scaldacollo vi fornisco le spiegazioni mentre per il cappello non mi è possibile pubblicarlo in quanto si tratta di istruzioni tradotte dall'inglese che gentilmente mi ha fornito la mia amica Elisabetta di facebook in privato, in quanto alcuni tutorial  in lingua inglese come ben sapete non possono essere diffusi tradotti in italiano senza l'autorizzazione dell'autrice ma se mi inviate una mail ve le posso fare avere
Di Elisabetta pote anche dare una occhiata al suo meraviglioso blog : Le creazioni di Eli  e visualizzare le sue meravigliose creazioni
Entrambi gli articoli sono stati realizzati con lana che trovate nel mio shop  QUI
entrambi gli articoli sono disponibil anche sul mio Babirussa






Lo scaldacollo è realizzato a maglia con il punto nominato: PUNTO A GIORNO ORRIZONTALE e si esegue nel seguente modo:
 Avviare un numero di maglie divisibile x 3 più due maglie
1-3 e 5 ferro a diritto
2 ferro e tutti i ferri pari a rovescio
7 ferro a rovescio
9 ferro: 1 maglia a diritto * 1 maglia passata a diritto, 2 maglie a diritto, accavallare la maglia passata sulle 2 maglie a diritto, 1 gettata* 1 maglia a diritto
11 ferro: 2 maglie a diritto * 1 gettata, 1 maglia passata a diritto, 2 maglie lavorate a diritto, accavallare la passata sulle 2 maglie a diritto*
13 ferro a rovescio
15 ferro riprendere da 1 ferro
realizzare una striscia larga quanto vorremo largo il nostro scaldacollo poi una volta raggiunta la larghezza desiderata intrecciamo tutte le maglie e cuciamo i due lati con punti nascosti. Quindi rifiniamo con due giri di uncinetto come segue: 1 giro: tutto a maglia bassa; 2 giro: 3 cat. ( =1 m alta) 4 m alte , *saltare due maglie di base, nella successiva m. lavorare 5 m alte*. Ripetere da * a * per tutto il giro e ripetere dall'altro lato
Per la decorazione realizzare un fiore con lo schema pubblicato qui sotto







mercoledì 5 marzo 2014

Il mio esperimento a maglia??? illustrato con un modellino

Giorni fa ho pubblicato questo modello di sciarpa con cappuccio

Su un gruppo su facebook   che gestisco, una iscritta mi aveva chiesto come avevo realizzato questo articolo, dato che spiengaolo a parole forse risulterebbe un pochino poco chiaro ho pensato di  illustrare il procedimento con una sorta di modellino fatto con la carta e che spero possa essere chiaro
Il cappuccio o scaldacollo o passamontagna a  secondo di come lo vogliamo  definire  è realizzato in due parti quella del collo e quella del cappuccio


Iniaizamo a realizzare la parte del collo iniziando come se dovessimo  fare una normale sciarpa e utilizzando il tipo di punto che più ci piace ( nel mio caso per la parte del collo ho utilizzato il punto pavone) e proseguiamo fino all'altezza che corrisponderà alla larghezza che vogliamo il nostro finora scaldacollo
Quindi una vola raggiunta l'altezza desiderata che sarà quindi la larghezza, intrecciamo tutte le maglie e cuciamo i due lembi corti tra di loro con una cucitura invisibile e che dovrà rimanere al centro sul davanti del nostro scaldacollo

Ora passiamo alla realizzazione del cappuccio montiamo la quantità di maglie che corrisponde alla  misura del nostro scaldacollo disteso, quindi esattamente alla misura della metà, lo realizziamo della lunghezza che potrà andare bene per la nostra testa o per chi lo dobbiamo realizzare e la misura sarà dalla estremità destra del collo a quella sinistra.
Raggiunta la misura desiderata, intrecciamo tutte le maglie  lo pieghiamo in due e con dei punti nascosti cuciamo  un lato lungo del nostro lavoro

Ora cuciamo il nostro cappuccio lungo il bordo dei due lati e del dietro dello scaldacollo sempre con punti nascosti e ovviamente al rovescio


E il nostro cappuccio/passamontagna è pronto, ora dobbiamo ripiegare in due lo scaldacollo ( oppure se ci piace lo possiamo lasciare anche arricciato sul collo e vi verrà così


sabato 1 marzo 2014

Ancora nuovi esperimenti di maglia

Questo lavoro che vi vado a mostrare è un esperimento che ho provato a fare e che non mi pare sia venuto maluccio
Avevo dellla lana abbastanza gorssettina che mi era avanzata da un precedente lavoro fatto e così ho cercato alcuni progetti e su una rivista ho trovato una sciarpa con una sorta di trecce che era abbastanza semplice da fare, ma poi proseguendo con il lavoro mi sono resa conto che la lana non sarebbe bastata per realizzare una sciarpa abbastanza lunga allora ho pensato: facciamo uno scaldacollo e poi mi sono detta perchè non uno saldacollo con cappuccio?
Ed ecco che ne è uscito questa sorta di passamontagna di cui la parte sopra è realizzata con il punto preso dalla rivista son la treccia centrale la parte del collo invece è realizzata a punto pavone
Che dite esperimento riuscito?? beh a me piace abbastanza ^_^





Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...